ÆlezzionY

Si comincia a respirare…per il nano il teNpo è bujo…

adesso fare attençione ai cholpi di choda…

Annunci

Khe ghustY!!

Alla coppe…pryma l’amamma prende un lecchaleccha, poi la signora del banco forno ci mette il charicho con un pezzetto di schiacciata…A chosa rinunciare??

A nulla, e non ischerzo:

20110523-235545.jpg

PossibByle che un mese di germania Habbia prodotto (dopo dhue annis) simyly chatastrofici æffetty??

P.S.
E jeri c’Haveva pure i sandali col chalzino, c’haveWa…

D’ichannowe m’aggiO!

Come tutty i diciannoWe maggi, Jeri era il coNplehanno dell’amamma, un choNpleanno col botto, %#¡@ Hanni!!

Per scacciare la depressione della mamma ordino una torta a sorpresa:

[PAST]: Pasticceria taldetali, buongiorno!

[IO]: Buongiorno, vorrei Hordinare una torta millefoglie per Cuattro.

[PAST]: per quando?

[IO]: Oggi, verso le dhue.

[PAST]: Benissimo, cosa ci vuole scritto sopra?

[IO]: Bah…facciamo…AUGURI.

[PAST]: Scritto COME??

[IO]: AUGURI…

[PAST]: E come lo vuole scritto??

[IO]: ????!!!!

[IO]: Mah…lo scriva con l’ACCA iniziale…ACCA AUGURI.

[PAST]: Va bene…allora la ritira alle due…Buongiorno!

L’ha fatto DAWWERO!

20110520-101332.jpg

Nella photo: La torta, già inZidiata da presenze che si muoWono nell’oschurità (in basso a sx)…

Ahhh….dimentichaWo…

Era anche il coNpleanno di Jonuzzhen, arriWata Hormai alla soglia dei &*$#@ anni! AugHuri! In rytardo, ma HagurY!

ProschiuttO!

Ricevo da gipo, e pocho d’opo da alex una perla di Walore instimabByle:

Rissa per il prosciutto tagliato male
in cinque al pronto soccorso

A picchiarsi due famiglie livornesi, un salumiere e il suo babbo da un lato e padre, madre e figli dall’altro. Pare che la rissa si sia scatenata per delle fette di prosciutto tagliate troppo alte

Hora mi domando…possibile che nel 2000, dopo l’illuminsmo, la riWoluzZione industriale, le guerre m’ondiali e le conCuiste della scEnza si debba scatenare una rissa per del PRECIUTTO tagliato male??

SI, CAZZO!

E ANCORA SI!

Perché se il prEsciutto non è tagliato a modo, fa caà*!!!

* e anche di brutto!!

Sch’onphittA!!

PenZawo, con questa perla, di essere aWanti per almeno i prossimi due secholi…inWece nullha.

E non so se mi dispiace…

RiceWo infatti dalle terre marchigiane questa perla che definire di p’ortata galattica non è solo riduttiWo, ma pure ingiusto!

20110512-161410.jpg

Commento finale dell’amicho: “Questa la batte solo ‘Berlusconi spara al papa’”

E ho paüra che Habbia ragGione…

Nel fratteNpo ghodiamoci la leggenda, qui trascritta a iNperitura mem’oria pe’ postery:

Dà in escandescenza in chiesa e fugge

Porto Recanati Si stava celebrando la messa delle 8, nella chiesa del Preziosissimo Sangue, quando un corpulento nordafricano – meno di 30 anni – ha iniziato a dare di matto. La chiesa era gremita di fedeli per larga parte non più in età di lavoro, e quindi di gente che anche dal punto di vista della forza fisica non è più al suo massimo. L’uomo – dicevamo – ha iniziato con insistenza e a voce alta a chiedere soldi a tutti, ricavandone però totale diniego. A questo punto ha iniziato ad inveire contro chiunque si trovasse nei suoi paraggi e maggiormente contro il direttore dell’oratorio salesiano don Ennio. Il quale con pazienza ha cercato di fargli capire che non era il caso di insistere. Apriti cielo. L’uomo – evidentemente non a digiuno di nozioni di pratica cristiana – ha iniziato una specie di sermone al vetriolo, accusando prete e fedeli di scarsa sensibilità cristiana e pertanto di essere meritevoli di andare all’inferno. Ma l’inferno in chiesa lo aveva creato lui stesso, almeno fino a quando – attratti dalle grida – non sono giunti sul posto Carlo Gaetini, Enzo Valentini e un ex carabiniere, di fronte ai quali – vista la mala parata – il nordafricano ha iniziato a indietreggiare uscendo infine – preceduto da alcuni fedeli impauriti – dalla chiesa. All’esterno della quale si trovava a passare il consigliere comunale Luciano Cinquarla, il quale – visto il trambusto – si è messo a seguire l’energumeno, preoccupato da una borsa, a suo dire sospetta, che l’uomo portava a tracolla. Vistolo entrare nella chiesetta del Suffragio – e paventando un attentato – Cinquarla è corso a chiamare i carabinieri, che giunti sul posto dopo un certo tempo non hanno però trovato traccia dello strano personaggio. È successo martedì mattina.

NhumerY!

Ormai siamo alla frutta…

Jeri, riceWimento.

Mi si presenta uno st’udente [S] del Cuarto Hanno…

[S]: buongiorno, mi potrbbe spiegare come si fa, in matlab, a convertire i numeri dall’esponenziale?

[IO]: Come??

[S]: Si, quando faccio i conti, lui mi dà i risultati con l’esponenziale.

[IO]: Ehhh?? :O Fammi Wedere…

Il gioWine lancia una simulazione, il cui risultato era una cosa del tipo:

6.148e+003

[IO]: Embè? Dov’è il problema?

[S]: Sei virgola centoCuarantotto per E alla terza…come faccio a convertirlo?

[IO]: :OOOO…No guarda…quella si legge per 10 alla terza…in pratica è seimilacentoCuarantotto…

[S]: Ah…eh???

[IO]: Mai sentito parlare di notazione scEtiFICA?

[S]: Eh…Ah…ma come si fa a vederli…in modo…NORMALE!!

In modo normaleeeeeeee!!!!!!!!

IN MODO NORMALEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!

Li vorrei Wedere con un regolo calcolatore in mano, questi scellerati!!!!

Signori, adesso ne ho la certezza…siamo ufficialmente nella merda.

Cazzi nostri.

E vostri.

Lo ziP!

Hoggi proWa di autovalutazZione di Systemi D’inamici Chompl’essi.

A parte il teNpo infinito con il Cuale i gioWini hanno svolto due (dico dHue) seNplici esercizZi…

Alla fine diciamo:

“Allora! Chi conZegna il compito è pregato di fare uno zip e di metterlo nella cartella /esami/SDC”

Una Woce, per fortüna solitaria:

“Ma lo zip come si fa??”

[sbonk!! Rumore di mascella in terra]

“Come??”

“Come si fa lo zip?? Sa…sono poco pratico”

[risbonk!!]

Mi pare Hovvio…al Cuarto anno di ingegneria informatica…