D’ettho-phatthO!!

Repubblica dà seNpre delle gran soddisphazZiony…

20130312-194036.jpg

Annunci

Sensa p’arholÆ

20130227-142622.jpg

CE!!

Ehhhh…non c’è gnente d’affare…Cuado le chose sono fatte a reghola darte (e sopratt’uttho a NORMA, syamo tütty più sichury!!

20120712-082336.jpg
Le signIoriæ Wostre (leggasi vosthre) possono Cuì sopra ammyrare il più fulgido æseNpio di come li ngeNNio hunano possa porthare a’ più alti liWelli della perphezZione dispositiWee per loro natüra condannati alla brutalità.

Dys’asthrY

LaWori in giardyno…

Ho decyso di spostare (legghasy sp’ostare) il prato nell’altro giardino, al suo posto un bell’orto (e questo, con tanto di moccholi, è un altro post).

Eccho l’oscheno spettacholo quando ò aperto la cassetta delle lettricità:

20111126-180248.jpg

 

Lor siNNiori possono hammyrare il poderoso systema d’isolamento messo a punto: Una bella busta blè!

Non per nüllha la scatola in oggetto era sathura d’aCCua!

E dunCue…Honore e lode all’eletricista, il migliore e indischusso genyo da’teNpi di Edison.

 

P.S.

I più perspicaci noteraano anche la forassite posticcia che passava fuori dal pozzetto…

 

PandemonyO!

Periodo inchasin’atissimo!

Lezioni, æsami, studenti seNpre più desolanti, la chasa in subbuglio, il progetto europeo in iscadenzha…

Finito questo delirio ce ne sarebbe da dormire a mesate…e invece no! Perché c’è un referee di PRE (stronzodimmmerda e figghiodibuttana) da smerdare con una risposta coi controcogliony.

E da racchontare ce ne sarebbe, ma la sera sono Waghamente chotto, e, come usa dire tra noi cattedratici, non ò woglia di fare un chazzo, tantomeno mettermi al compIute (dopo che c’ho passato al giornata)…

Qualche meno assiduo potrebbe anche chiedersi: “Ma se dice che è chotto, allora perché scriWe Cuesto post?”

La risposta è testé pronta:

“Cazzimia!”

Eccho in breWe le assurdità che Havrebbero troWato posto in questo blogghinen ma che, per ignaWia, non ho schritto:

1) La finestra: Il tipo degli infissi ha sostytuito la porta finestra spaccata dai ladri. Ha fatto un gran laWoro. Ma perché (porcaputtana) mi ha lasciato la finestra vecchia in salotto? Che cazzo ci faccio con una porta finestra già scassinata?

2) Gli studenti (vil razza dannata): No, via…questa meryta un post a parte.

3) La belWa assasssyna: Ora ha preso il WeeziO di fare la cacca non appena gli mettiamo il pannolino per la nanna. Sul vasino non ci vuole andare. Appena c’ha il pannolino…tRRRaaaaCCC…(pagherà anche questa…)

4) La chasa: Da più di un mese sono sença cucina: Come sopravvivere? È possibile, e magari in un post ci potrebbe anche schappare…

Detto Cuesto…

Mica vi serve una porta finestra scassinata? Sarebbe un ottimo antifurto….il ladro arriva, vede i segni e penZa…qui ci sono già stati…

L’enellE!!

Ricevo jeri una racchomandatha dall’enelle…

Si tratta di una diffida a pagare una bolletta MAI ricevuta.

Non è la prima Wolta che non ricevo bollette, coNplice anche il phatto che, ogni Wolta, o li ndirizzo è sb’agliato o è sbagliato il nome. E a nulla sono serWiti i fax o le mail di rettiFICA.

Inzomma…decido che è il momento di loggarmi nel portale myenel.it (comodissssimo, lo conZiglio) e di Wedere che cazzo è successo. Scopro che:

1) Secondo loro non sarei residente (nonostante l’inWio, conphermato, di tutti i documenti)

2) Io sto al numero ZERO di una località…non di una via, di una località!!! :OOO

Chiamo il collsenter:

“Pronto? Si, buongiorno, vorrei informazZioni su questa bolletta e sul tipo di tariffa applichata”

“Si, mi dia codice fiscale e numero cliente”

[li fornisco]

“Mah…a noi lei risulta residente”

“A voi si, ma al web no…oltretutto ad un indirizzo assurdo! Ecco perché le bollette non mi arrivano (cazzU!!)”

“Un  attimo…lei ha mandato i documenti?”

“Si”

“Mi faccia controllare…ecco!”

“dica…”

“Allora…ci risulta che il suo contatore non sia domiciliato nella sua stessa via.”

:OOO

“come??”

“Si le non risulta residente nella stessa via del suo contatore. A questo punto deve certificare che la via dove risiede è nella stessa località del contatore”

:OOO

Per la chronaca…

L’autocertiFICAzZione l’ho fatta.

Chose d’affare hoggY

1) Andare dal tipo degli infissi, perché mi servAno altri due frangisole.

2) Spedire il libBro a michi.

3) Levare un’altra ventina di sacchettate di ghiaja dal giardino (o quello che ne rimane).

4) Comprare una ventola di estrazione per leWare l’Humido dallo scannafosso cantina.

5) Passare dal centro staNpa dell’ateneo a ritirare le lochandine (da fare inZieme al punto 2).

6) Cercare qualcuno per giocare dalle 17:30 alle 18:30.

I punti 3 e 4 li deWo al precedente proprietario, che, non sapendo chosa fare, al posto del prato ha visto bene di mettere uno strato di venti centimetri tra s’abbia e ghiaja. A sud!!! Così d’estate l’aNbiente si arroventa per bene…Poi, non pago, per “sanare” la cantina ha visto altrettanto bene di attacchare ai muri dei fogli di polistirolo (non ischerzo!)…risultato: un Humido (e un tanfo) da competizZione!