BllllaaaassssmuZiiiiK!!!

Una telephonata, jeri!

La rcheologha più phamosa del web mi informa che sulla TV teteska danno il mio programma preferito…Musikantenstadl!

Purtroppo, l’aWWersità del fato (quel figghiodibuttana) ha fatto sì che io non avessi il satellite…mi sono perZo una vera perla…un prete che cantava un po’ di sana blasmusik. Confido in michela affincché mi trovi questa chicca fenomenale.

Ah…La Woglia di Blas m’è rimasta…ecco Cualche altra perla troWata su iutùb:

Via…Rosamunde ci vuole…è un chlassicho!

Rosamunde,
schenk’ mir dein Herz und sag’ ja!
Rosamunde,
frag’ doch nicht erst die Mama!
Rosamunde,
glaub’ mir, auch ich bin dir treu,
denn zur Stunde, Rosamunde,
ist mein Herz grade noch frei.

E pei dotati di WERO PHEGATO, la verZione TECHNO del DJ Ötzi (no, non ischerzo…)

Annunci

AmoWeatuR?

La sindrome del badoglismo continua ad avvelenare l’italia,

Bertolaso…

…l’eroe che ha risolto il problema dell’immondizia a Napoli (spostandola, probabilmente in accordo con la camorra…c’è qualche lettore campano che può confermare?)…

…L’eroe che ha gestito l’emergenza post-terremoto in abruzzo, stipando migliaja di persone in alberghi e case di plastica…

…l’eroe di “Arrivo ad Haiti e vi faccio vedere io come si fa, americani coglioni!”.

InZomma…un altro che fa casini e invece di essere mandato in cHulo viene fatto ministro. Ma almeno la poltrona della protezione civile la molla?

P.S.

SeNbra che gli stati uniti ne Habbiano chiesto la testa, non so se la carica ministeriale è incompatibile con quella alla protezione ciWile…se così fosse, il goWerno ha prontamente accontentato gli amerDicani. A spese nostre, ovviamente…

NhumerO!

Allora…la biNbetta arrrrabbiona non usa il ciuccio…o meglio…lo usa quando d’orme…anzi, ne usa tre: quello regolare, in bocca, poi uno di riserva in mano e uno di emergenza a giro per il lettino (o nell’altra mano). Quando si sveglia, la prima cosa che fa è NASCONDERE i ciucci tra le sponde del letto e il materasso.

Per il resto della giornata non ne ha bisogno….ma se ne trova uno in giro lo prende e se lo poppa! E quando  dico in giro, dico in geero! Sotto il letto, tavolo, divano…e non iNporta da quanto teNpo stazionava lì sotto.

È Hovvio che non siamo abbasança veloci per levarglielo prima. Levarglielo dopo? Manno! Perché scatenare la terSa guerra mondiale per chosì pocho??

Questi numeri sono nulla, jeri all’asilo ha dato veramente spettacholo: un biNbo nuovo porta il ciuccio, difficilmente se ne separa. Racconta la maestra che, a un certo punto, ha visto questo bimbo sença ciuccio…e ha continuato a cercarlo fino a quando ha visto la jena…gliel’Haveva t’oltho di bocca!

No…dico io…

M’emoryA

27 gennajo. Giornata della memoria.

Basta fare un giro su google, o su youtube, o sulle varie case pound che sono in giro per la rete.

Giovani, che si dichiarano fascisti, giovani ignoranti. Ignoranti, perché evidentemente ignorano cosa sia stato il regime fascista, ignorano forse che molti di quei fascisti hanno avallato e accolto a braccia aperte le leggi razziali.

Ignorano che un ebreo valeva dalle cinque alle ottomila lire.

E parlano di comunisti-froci-ebrei, e li vorrebbero nei forni.

Poi ci sono quelli che negano tutto. Negano i tatuaggi. Negano i morti a milioni. Negano l’evidenza.

E se lo possono permettere, perché la memoria non è più viva. Nessuno di loro, evidentemente, ha visto un braccio tatuato. Nessuno di loro ha mai parlato con i sopravvissuti.

E in televisione è tutto uno sperticare di film, di discorsi e di belle parole.

Ma andassero a fare in culo, e la smettessero piuttosto di annientare la coscienza civile di un popolo.

A cosa serve una giornata della memoria a un popolo che l’ha completamente persa?

Hing’erenzhe (ma leggIerissssime)!!!

Apre bocca bagnasco (sc. term), uno dei più in vista della chiesa cattolica apd. Parla e dice le sue stronzate, che sì, possono essere divertenti, ma alla fine fanno un po’ inchazzare…Perché l’esponente di uno STATO STRANIERO deve dire la sua SICURO DI ESSERE ASCOLTATO su tutto??

E certo anche i Cuotidiani che danno spazio a questi tipi strani che non trombano (o almeno così dichono), non pagano le tasse e si fanno i cazzi loro (rompendo le palle a noi) in quello staterello micranioso, refuso della breccia di porta pia, sì anche i quotidiani servi che danno spazio a queste idiozie…anche loro sono colpevoli.

Colpevoli di non lasciarli cuocere nel loro brodo.

Eccheccazzo!

Il diaWolhO!

Jeri sera eravamo stanchini, e oggi Havrei tanto Woluto sWgliarmi tardi..peccato che il mostro della lagHuna ha cominciato nell’ordine a:

1)Gi-gi-gia, blala-la-lalla! BabbU! Mamma! Uaaaa…

2)Ma io continuaWo a stare fermo…e che ha fatto la jena? SeNplice: Ha cominciato a tirarmi la coperta.

3)E io ancora nIulla…mi ha scoperto un piede e ha cominciato a tirarlo!

Ma non era il diavolo che tirava per i piedi??

Ora c’ho le proWe…

P.S.

Erano un Cuarto alle OTTO!

StamanE…pr’esto, anzi, troppo presto…la belWa si sveglia

I prodYgî della teNNichA

Che belli i systemi authomatizzaty! Tutto su internet…Telefoni VOIP, labBoratorî in rete, orarî delle lezZioni su monitO stratosferici.

Pecchato che quando qualcosa va storto…

…Oggi tutto a puttane per Cuattro Hore…tutto kaputt, e lezione in labBoratorio sputtanata

Il mio capo ha detto una cosa saggissima: “il sistema non è robusto”.

Affidiamo e deleghiamo seNpre più spesso alla teNNologia…ma un limite ci vuole.

O no??