Hil m’urO!

Mi sa che i tiggì si stanno Hoccupando di altro…come al solito il tg1 ha dato il meglio, inventandosi un seVizio su un corso di psicologia della mafia a paleMMo (ma sui fischi a papi nessun cenno).

E comunCue…oggi, 21 anni fa, cadeva il muro di Berlino.

Da oggi può votare pure al senato…se vi seNbra pocho!

(e pure in itaGliano…)

Annunci

La democrazia e l’oppio del popolo

(afgano)

No, non mi sono schordato l’accento.

In questi giorni i nostri giornali e cinegiornali sono infarciti di retorica veteropatriottica. Le immagini di un orfano di pochi anni, barbaramente esposto al delirio mediatico, dominano tutte le prime pagine.

SIA CHIARO! Sono morte 6 persone, alcune giovani, troppo giovani. SEI famiglie adesso sono sprofondate nella disperazione, dei figli non hanno più i padri, dei genitori non hanno più i figli, delle mogli/fidanzate non hanno più i loro cari. Di lavoro si muore, e non si dovrebbe. Anche  se per lavoro si va in un posto che da trent’anni (e coda) conosce solo morte e distruzione.

Ma per cosa sono morti questi soldati? Per la democrazia, dicono, per liberare un popolo dal giogo della guerra e dei vigliacchi terroristi, che tali non erano, anzi, erano gli eroi al tempo della dominazione russa, guerrieri al soldo della CIA. Qualcuno l’ha ricordato? Non mi pare…

Morti per la democrazia…una democrazia un po’ strana, che si vuole esportare guarda caso nel posto dove l’ENI (multinazionale piccola ma tignosissima) ha interessi enormi. Un oleodotto per far sboccare verso il mare il petrolio di enormi giacimenti, al momento inutilizzabile. Una guerra per il petrolio? Senz’altro…ma c’è di più…Mi è presa un churiosità…I talebani erano sì dei cattivi (anche se amici degli americani) ma avevano deciso che l’oppio non si doveva più coltivare. E nel 2001 emanarono un editto di messa  al bando delle coltivazioni del papavero…e i loro modi di far rispettare gli editti furono molto convincenti e si vedono BENISSIMO in questo grafico [1]:

oppio_afg

Nel 2001 la produzione afgana crollò praticamente a zero. Poi le torri gemelle. Poi gli attacchi degli americani e la sconfitta dei talebani. L’ascesa al potere di Karzai e dei suoi ministri trafficanti. E guarda caso, con la democrazia evanescente è tornata a crescere la produzione di oppio, anzi, dai tempi dei talebani è quasi quadruplicata.

Questo oppio viene trasformato in morfina ed eroina e venduto in occidente. Occidentali sono le aziende che fabbricano le sostanze chimiche che vengono usate nella trasformazione. Occidentali sono le organizzazioni criminali dei trafficanti, occidentali sono le banche che riciclano il denaro della droga. Un business da miliardi di dollari, che il divieto del 2001 aveva stroncato.

E mi chiedo…questi ragazzi, per cosa sono morti?

[1] La fonte del grafico è qui. Si tratta di un rapporto delle nazioni unite…Capace sia un po’ più attendibile delle fanfarate di libero & compagnia…

Io Woto!

Non mi asterrò! No!

Eccho il mio voto utile:

E che sia più del 4%! Ci voglio credere! Ci voglio sperare!

E fine del chiasso

Stamani, sul pollicino (i microautobI che girano per Siena)…una tipa indiana…ma proprio indiana eh! Sta in piedi tranquilla e ascolta una sua amica, italianissima…Ad un certo punto, l’indiana, con perfetto accento senese:Si, si fa’ a questa maniera. E fine del chiasso!”

Beh…più senese di così!

In chulo a borgezio&calderoli*!

*Sc. Term.

Non torna…

Non il conto…quello non torna mai per definizione…

Mi sto riferendo alla notizia del giorno: L’arresto di due terroristi di alcaida (Al qaeda). Ecco  i tytoli:

Republica: Bari, presi i portavoce di Al Qaeda.

Corriere: Bari, fermati due Leader di Al Qaeda.

La staNpa: Al Qaeda: due arresti a Bari.

Allora…li taGliano non è il mio forte…ma se uno legge di arresti, fermi o presi, pensa che due persone affiliate ad una organizzazione criminale se ne stavano a spasso (o comunque a casa loro) e che ad un certo punto sono state portate in galera, con brillante azione di polizia.

Leggendo gli articoli invece si scopre che questi erano in galera dal novembre scorso, per una faccenda di clandestini…e solo dopo “pochi mesi” la traduzione del materiale che avevano con sé ha permesso di identificarli. Dice che stavano preparando degli attentati…si…ma a novembre!

Mi chiedo:

1) Possibile che per tradurre dei documenti ci voglia così tanto tempo?

2) Per solo culo questi non hanno fatto altro danno?

3) Perché questa notizia in piena campagna elettorale e durante le polemiche sui respingimenti?

Questa faccenda mi puzza…considerando anche  questo.

Maccomecazzosifa!

È morta di sonno…

Si…non ci sono altre spiegazioni…Un tribunale di quella Russia governata dal grande amicone (ex KGB) del nostro giovane premier ha assolto ieri tutti gli imputati. Avremo mica trovato l’ispiratore di tante trovate del corruttore piduista? Eh si…basta ricordare il bel gesto che fece in sardegna quando una screanzata di giornalista osò importunare il suo amichetto con domandine scomodine…

Sessant’anni di diritti umani (negati)

Compie sessant’anni la dichiarazione dei diritti dell’uomo, concepita e scritta dopo la tragedia delle due guerre mondiali. Peccato che per una larga fetta di persone, che di solito hanno la sfortuna di vivere in posti dove le materie prime abbondano, questa dichiarazione sia solo un pallido sogno.