La democrazia e l’oppio del popolo

(afgano)

No, non mi sono schordato l’accento.

In questi giorni i nostri giornali e cinegiornali sono infarciti di retorica veteropatriottica. Le immagini di un orfano di pochi anni, barbaramente esposto al delirio mediatico, dominano tutte le prime pagine.

SIA CHIARO! Sono morte 6 persone, alcune giovani, troppo giovani. SEI famiglie adesso sono sprofondate nella disperazione, dei figli non hanno più i padri, dei genitori non hanno più i figli, delle mogli/fidanzate non hanno più i loro cari. Di lavoro si muore, e non si dovrebbe. Anche  se per lavoro si va in un posto che da trent’anni (e coda) conosce solo morte e distruzione.

Ma per cosa sono morti questi soldati? Per la democrazia, dicono, per liberare un popolo dal giogo della guerra e dei vigliacchi terroristi, che tali non erano, anzi, erano gli eroi al tempo della dominazione russa, guerrieri al soldo della CIA. Qualcuno l’ha ricordato? Non mi pare…

Morti per la democrazia…una democrazia un po’ strana, che si vuole esportare guarda caso nel posto dove l’ENI (multinazionale piccola ma tignosissima) ha interessi enormi. Un oleodotto per far sboccare verso il mare il petrolio di enormi giacimenti, al momento inutilizzabile. Una guerra per il petrolio? Senz’altro…ma c’è di più…Mi è presa un churiosità…I talebani erano sì dei cattivi (anche se amici degli americani) ma avevano deciso che l’oppio non si doveva più coltivare. E nel 2001 emanarono un editto di messa  al bando delle coltivazioni del papavero…e i loro modi di far rispettare gli editti furono molto convincenti e si vedono BENISSIMO in questo grafico [1]:

oppio_afg

Nel 2001 la produzione afgana crollò praticamente a zero. Poi le torri gemelle. Poi gli attacchi degli americani e la sconfitta dei talebani. L’ascesa al potere di Karzai e dei suoi ministri trafficanti. E guarda caso, con la democrazia evanescente è tornata a crescere la produzione di oppio, anzi, dai tempi dei talebani è quasi quadruplicata.

Questo oppio viene trasformato in morfina ed eroina e venduto in occidente. Occidentali sono le aziende che fabbricano le sostanze chimiche che vengono usate nella trasformazione. Occidentali sono le organizzazioni criminali dei trafficanti, occidentali sono le banche che riciclano il denaro della droga. Un business da miliardi di dollari, che il divieto del 2001 aveva stroncato.

E mi chiedo…questi ragazzi, per cosa sono morti?

[1] La fonte del grafico è qui. Si tratta di un rapporto delle nazioni unite…Capace sia un po’ più attendibile delle fanfarate di libero & compagnia…

17 Risposte

  1. L’ONU?
    All’ONU ci sono solo un branco di sinistrorsi scansafatiche.

    La citazione non è mia ma di mio zio (ospite da Domenica a casa mia).
    Ovviamente lo zio in questione è un berlusconiano convinto e purtroppo non è possibile farci alcuna discussione sensata visto che secondo lui tutti i mali del mondo sono dovuti ai “sinistrorsi” che infestano il 90% dei media italiani e mondiali e pure delle istituzioni come OCSE, ONU e compagnia bella…

    Ha proprio ragione quello che diceva che la più grande vittoria del diavolo è quella di convincere la gente di non esistere…

    —Alex

  2. e vogliamo parlare delle leggi “democratiche” che il parlamento afgano sta per varare?!?

  3. @alex: Ma che bello zio che ti ritrovi…

    @1o5: Mi ricordo un discorso di bush (sc. term.) che esaltava il fatto che grazie alla sua “democrazia esportata” le donne non avrebbero più dovuto portare il burqa…infatti…

  4. … e a chiusura del post, come avrebbe sentenziato Peppino nella Malafemmena: “e ho detto tutto!”.
    Ma qui non viene comunque da ridere.

  5. E non è il solo, putroppo!😦
    Meno male che mio padre, forse a causa di cattive frequentazioni🙂 è di tutt’altro avviso.

    —Alex

  6. Bravo. Del resto uno degli scopi di queste guerre e’quello di procurare uno sbocco al mare al petrolio su cui sono seduti i paesi dell’area.

    Lo zio di Alex e’ come MQ. Fino ad un certo punto posso giustificare le persone anziane. Quelle giovani non le giustifico, perche’ chiudono volontariamente gli occhi. Coglioni senza speranza.

  7. @nico: no, non c’è nulla da ridere. Ma prprio nulla.

    @alex: Meno male…che è il caso umano della famiglia?

    @stella: ri grrrrrrr…(e fai i coNpiti!)

    @angelina: Già…prima è toccato ai balcani, adesso all’afganistan…

  8. Sì, pressappoco…

    —Alex

  9. già, adesso è il turno dell’Afganistan…di guerra in guerra…come si fa a girarsi dall’altra parte???

  10. @alex: Ohiohi! Mi dispiace…

    @R54: Girarsi? Verso dove…siamo circondati da guerre e guerriglie…

    @valeria: Potremmo aggiungere che grazie alla buona reputazione che papi gode a livello internazionale non sarà difficile obbligare l’italia all’invio di maggiori truppe…

  11. Salve FOR, e intanto le ultime notizie
    Dall’Afghanistan: Herat, attacco agli italiani, un soldato ferito al braccio
    E ieri mattina una scuola femminile in Pakistan è stata distrutta perchè i talebani sono contro l’istruzione delle donne (ma i maschietti islamici da chi nasceranno mai non si sa forse si autoriproducono per gemmazione virile)
    E ieri sera un ragazzo di 26 anni moriva sul lavoro ad Aversa, ma nessuno se ne è accorto perchè non c’è scoop.
    Baci baci

  12. ottimo post angelo.
    purtroppo i “dati” non sono quello che l’italiano medio è abituato a leggere e a ascoltare…
    grunf.

  13. …e sottolineo l’aggettivo barbarico
    “Le immagini di un orfano di pochi anni, barbaramente esposto al delirio mediatico, dominano tutte le prime pagine”

  14. Oooohhh…riecchomi!

    @FC: E oggi ancora motli e molti morti sul lavoro…altro che herat!

    @FDC: No…decisamente i dati non sono il forte degli italiani…e tanto meno i fatti! Altrimenti il nano e la sua corte sarebbero già in ghalera…

    @tereZa: Barbaramente e anche un po’ sciacallamente…

  15. perfettamente d’accordo con te

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: