PyastrinhE

No, non quelle del sangue…quelle della VAPE.

Oggi la belWa ne ha fatta un’altra delle sue…l’ho perZa di Weesta cinque secondis e l’ho trovata con una piastrina dell’antizzanzhara in boccha!

OK, PANICHO!

Ma non troppo…memore del blu oltremare ripeto la procedüra: Lavare la lingua della belWa, cercare la confezZione delle piastrine, chiamare il centro antiveleni, a Milàn.

Mi risponde una dottoressa:

Babbo molto agitato (BMA): “Pronto…buonasera. Mia figlia di 22 mesi (e altrettanti anni di ghalera che meriterebbe) ha mordicchiato una piastrina della VAPE, contro le zanzare.”

Dottoressa seNpre tranCuilla (DST): “È nuova o usata, la piastrina?”

BMA: “Usata.”

DST: “Allora non si preoccupi, non gli farà nulla.”

Babbo non più agitato: “Ah…”

DST: “Sisi…non si preoccupi. Se fosse stata nuova le avrei detto di dargli del carbone vegetale. Ma se è usata non faccia nulla.”

BnPA: “Ok, grazie, Buonasera.”

Quella jena à cHülo da Wendere…