Domenicha in compagnia!

Oggi giornata Weramente pïena!

Stamattina sono venuti a trovarci degli amici che non vedevamo da almeno un anno e un figlio. Non avevano mai visto la biNbetta arrabbiona, tutte le volte che provavamo a fissare una data per un bel pranzetto sorgevano coNplicazioni improvvise che ritardavano il tutto. Ma stavolta non ci sono stati chazzi! Habbiamo deciso che ci si doveva vedere e così è stato!

Il menù è stato deciso jeri:

1) Taglierata di formaggi: fiore sardo, roquefort, camambert e altri formaggi belli picchanti, tutto accompagnato da della ottima mostarda d’alTRIcocche.

2) Grigliata mista di majale, tacchino e pecorO. Quest’ultimo comprato direttamente a Rieti, durante la nostra ultima visita…semplicemente spettacholare!

3) InZalata…sì…lo so…l’erba è per le pecore…ma un minimo ci voleva…per compensare la leggerezza abbiamo aggiunto dei porri.

4) Una bella macedonia con panna & gelato.

Arrivano…finalmente vedo il loro secondo figlio…un frugoletto di tre mesi e mezzo, la cui calma è compenZata dalla jena…due anni di puro terrore. In dieci minutis ha: aperto tutti i cassetti, spostato tutte le sedie, raddoppiato il volume della coda della gatta (aka la belva felina, o l’animale nero) e stampiagliato con le suole il divano. La biNbetta arrabbiona invece si gustava le scene dalla sua posizione preferita: in terra alla ricerca di schifezze da poppare…ricerca infruttuosa, visto che la casa è pulitisssima.

Il pranzo, nonostante le interruzioni per le varie pappe, è andato alla grande…abbiamo ricordato i vecchi tempi del dottorato, sparlato del nostro ex-capo barone& nazista e ci siamo arrovellati il cervello cercando di capire come sarebbe riuscito a sistemare il nipote…tra una trippola & una trappola siamo arrivati in fondo all’avventura, contenti e soprattutto satolli.

Ma le sorprese non erano ancora finite! Stavo cominciando a rigoWernare quando squilla il cellulare della mamma…una sua collega è dalle nostre parti e vuole passare a trovarci…lei, il marito e altri due figli; una bimba di sei anni e un bimbo di un anno…con una malattia orrenda alle spalle. Per lui la vita è cominciata in salita, molto in salita. Ancora dentro la pancia gli hanno diagnosticato un tumore a una ghiandola surrenale. Cesareo d’urgenza e altra scoperta terribile, tumore anche al fegato. Avete idea cosa significa prendere un bimbo di un mese e metterlo in chemioterapia?Avete idea cosa significa aprire un bimbo di tre mesi?

Abbiamo seguito tutta la storia per telefono, preoccupandoci quando non avevamo notizie. Superata la fase critica, l’anno scorso siamo andati a trovarlo….stava sempre male e sempre con la belva dentro. Oggi ho visto un bel bimbo, vispo e allegro…con una bella strada davanti…e spero in piano, finalmente!

Buona domenicha!

17 Risposte

  1. bella domenica…movimentata..
    auguri per quel bimbo..

  2. davvero una bella domenica.
    Speriamo per il futuro del bimbetto…a volte la vita sa essere davvero cattiva.

  3. Una bella domenica davvero!

    —Alex

  4. Buon lunedi’, e auguri a tutti i bimbi, anche a quelli che fanno arrabbiare i gatti, senno’che bimbi sono?😉

  5. mi associo a rape: quando si tratta di adulti..e vabbè.. ma quando si tratta di bambini penso che davvero la vita sia bastarda😦

  6. una domenica senza respiro🙂
    capisco la rabbia che si prova davanti alle ingiustizie che troppo spesso colpiscono i bambini
    ti spezzano in due, ti lasciano senza parole
    la voglia di vivere e la capacità di chi opera nel campo sono alla base di tutte le guarigioni🙂 perchè due occhi possano sorridere per sempre…

    buona giornata

  7. bella domenica e bella storia. un augurio a tutti i biNbi!

  8. @ Tutty:😀

    La gatta ha visto solo l’inizio della tragedia…già ora che la biNbetta gattona riesce a salvarsi nascondendosi da qualche parte…ma tra un po’ comincierà a caMinare…saranno cazzi suoi! E jeri la scena è stata impagabile…l’animale nero (coi peli tutti dritti) che esce di corsa dalla stanza da letto…inZeguita dalla jena…FAVOLOSO.

    P.S.

    Alla fine si è rifugiata in cucina, nascosta tra il microonde e il frigorifero…

  9. devi ancora riprenderti???
    notte

  10. mi sono permesso di entrare piano piano anche in questo blog, non ti conosco ma vedo i tuoi commenti sul blog di lucia e a volte abbiamo avuto dei botta e risposta, a parte fare i migliori auguri al bimbo del racconto, sono molto sensibile all’argomento in quanto ne ho uno di 2 anni, a me sarebbe bastato per godere il punto uno del menù!!!!
    PS
    grande solidarietà al povero gatto che si è visto invaso il territorio dal piccolo attila, anche il gatto, il mio gatto, che vive a casa dei miei genitori ha le stesse reazioni ogni volta che si presenta un bimbo in casa.

  11. Ciao cugifà, benvenIuto! Eh! Come? Disdegni la grigliata mysta! Miscredente!

    La belva felina? Poveretta…la biNbetta arrrabbiona sta iNparando a chamminare…e sembra che i progressi siano molto veloci, non come le mani ma si difendono…prevedo tempi durissimi, per la belva…ma anche per noi…

  12. 😆 😆
    mi ripeto lo so.. ma dovete essere uno spettacolo!!!

  13. Dipende dalle situazZioni…in generale si…è uno spettacholo!

  14. non disdegno la grigliata anzi ma il cacio però……….

  15. Eh…il cacio era obbligatorio…avendo l’ospite ne è ghyottissimo…e poi…quando uno esagera esagera! Eccheccazzo!

  16. se un giorno capiterà che sarò alla tua tavola non dimenticare il cacio pure per me!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: