Referendum…Ohibò!

Allora…domany si vota. E io non ho capito un bel nulla…ok…non sono un giurista, ma ci vuole un giursta per capire cosa vuole fare questo referendum?

La mia fidanzata, che qualche esame di diritto l’ha fatto, mi dice che in itaGlia i referendum sono solo abrogativi, nel senso che se non ti piace una legge o una parte di quella te puoi indire un referendum per abrogarla. Occhei…ma cosa vogliono abrogare?

Vediamo nel dettaglio:Eccho cosa ho trovato in rete…

Quesito n. 1 (scheda verde).

Relativo al premio di maggioranza nazionale per la Camera dei Deputati. L’Uffico centrale per il Referendum lo ha intitolato “Elezione della Camera dei Deputati – Abrogazione della possibilità di collegamento tra liste e di attribuzione del premio di maggioranza ad una coalizione di liste”. Obiettivo del quesito è abolire le coalizioni partitiche. Votando si, a favore dell’abrogazione, si consentirà di ottenere il premio di maggioranza – 340 seggi – al partito, o lista, che riceverà più voti, maggioranza relativa. Rimane la soglia di sbarramento al 4% per la ripartizione dei seggi alla Camera. Nell’attuale legge elettorale, il premio di maggioranza va alla coalizione e non al singolo partito.

Quesito n. 2 (scheda bianca).

Relativo al premio di maggioranza regionale per il Senato della Repubblica. Il titolo del quesito è: “Elezione del Senato della Repubblica- Abrogazione della possibilità di collegamento tra liste e di attribuzione del premio di maggioranza ad una coalizione di liste”. Anche questo quesito ha come obiettivo l’abolizione delle coalizioni. Votando si, a favore dell’abrogazione, si consentirà di ottenere il premio di maggioranza regionale – 55% dei seggi della Regione – al partito, o lista, che avrà più voti, maggioranza relativa. Rimane la soglia di sbarramento dell’8%. Attualmente il premio è ripartito alla coalizione che ottiene più voti.

Quesito n. 3 (scheda rossa).

Riguarda la disciplina della candidature. E’ intitolato “Elezione della Camera dei Deputati – Abrogazione della possibilità per uno stesso candidato di presentare la propria candidatura in più di una circoscrizione”. Il quesito ha come obiettivo quello di abolire le candidature multiple, cioè la possibilità di candidarsi in più circoscrizioni con liste aventi lo stesso simbolo. Votando si, a favore dell’abrogazione, si decide di impedire le candidature miste.

Ora come ora, considerando il livello di rincoglionimento del popolo italiano, votare SI significa consegnare il paese a Berlusconi e alla sua cricca di affaristi&massoni. Il terzo quesito invece sembra interessante…

In tutti i casi, per quello che ho capito si andrebbe a peggiorare una legge elettorale già pessima. Nessuno dei promotori ha pensato di voler eliminare le liste bloccate?

Penso che mi asterrò. Nel frattempo aspetto i vostri consigli!

9 Risposte

  1. mi seviva qualcuno che m’illuminasse..ti sono grata

  2. Quindi se vincesse il si, passeremmo dalla legge porcata alla legge maiala.
    Niente male. Direi che se proprio a uno gli scappasse di andare a votare, potrebbe votare due no (uno sulla scheda verde e un altro sulla scheda bianca) e un si (sulla scheda rossa).

  3. ok pescerosso…

  4. Se vuoi votare hai anche la possibilita’ di chiedere una sola scheda e fare mettere a verbale che sugli altri quesiti ti astieni.
    Io alla fine ho deciso di non votare. In questo momento si regalerebbe a chi sappiamo il premio di maggioranza, ma si farebbe anche innalzare la soglia di sbarramento, cosa che visti i tempi non mi piace per niente. quanto al terzo quesito, sarebbe anche una buona idea, ma mi chiedo: possibile che non ci siano altre alternative, e he la legge non si possa modificare in parlamento, o con una proposta di legge di iniziativa popolare? per esempio ho visto che qui in NL per le elezioni europee avevano la possibilita’ di scegliere un solo candidato della lista preferita, ma ogni lista era molto lunga. Potrebbe un sistema del genere, magari con i nomi in ordine alfabetico, contribuire a sanare la porcata? Boh?

  5. Ciao a tutty!

    Ho trovato questi due articoli sul blogghino di Marco Travaglio. Questo è di giovanni sartori:

    http://archiviostorico.corriere.it/2009/giugno/19/RESTO_CONTRARIO_REFERENDUM_co_8_090619025.shtml

    Quest’altro di Gallo (micromega)

    http://temi.repubblica.it/micromega-online/referendum-beffa-50-buoni-motivi-per-astenersi/

    Spero serva a chiarire le idee…io me le sono chiarite. Mi asterrò.

  6. ragazzi, io son turineisa e devo andare a votare absolutmant per le provinciali, dite che posso votare solo per queste e astenermi per il referendum? in questo caso che cosa devo dire e fare per fare le cose per benino?? Grazie per l’aiuto, neh!

  7. Si, puoi chiedere solo le schede che t’interessano…un po’ come lo scambio di fighurine…

  8. Purtroppo Angelo non si possono ripristinare le preferenze per referendum. Servirebbe una norma da abrogare ma non c’è !

    —Alex

    PS = io voterò solo il quesito 3, non ritirando le prime due.

  9. Io non vado. Deciso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: