Cuindicianni…

Sono passati 15 anni. Il 27 marzo 1994, dopo una campagna elettorale segnata dalla dissoluzione della DC e dalla nascita del partito di plastica, il nano vince le elezioni.

Ed io ho cominciato a ricordare del bellissimo fascicolo inviato a tutte le famiglie italiane dove il nostro faceva vedere quanto era bravo come imprenditore, quanto aveva lavorato duramente, quanto erano belle le sue televisioni e quanto incarnava bene il mito del self-made man.

E ricordo anche il discorso che fece a reti (le sue) unificate: lo “scendere in campo” contro le forze oscure e liberticide, contro il comunismo che tanti danni aveva fatto eccetera. Poi la campagna elettorale, senza esclusione di colpi, portata avanti dai suoi servi.

Sono passati quindici anni. Quindici anni di abbrutimento della società e della vita politica. Soprusi, prima piccoli, velati, poi sempre più pesanti e sempre  assorbiti grazie all’anestesia “adiabatica” alla quale il popolo italiano è stato sottoposto.

Mi chiedo: Chi gli sta dietro?

Cosa ha spinto un imprenditore che ha passato tutta la sua vita dietro le quinte (e che quinte! tra mafia, P2, media e palazzinaraggio) a fondare dal nulla un partito? Solo il salvarsi  in tribunale? Non credo.

E penso a quando negli anni ’80  era sull’orlo del baratro, e Giovanni Cresti, piduista e direttore generale del Monte dei Paschi,  gli salvò il chulo per un’ordine di loggia. Che stia restituendo il favore? A chi?

E l’escalation continua incessante, e continuerà fino alle elezioni… Ho la netta sensazione che il peggio debba ancora arrivare…speriamo di non finire (di nuovo) così:

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/idmn5xBEGno" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

(28 Marzo) Aggiungo anche questo:

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/Fnl6ZmZGnhw" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

8 Risposte

  1. Ne sono più che convinto, essendo megalomane ed egocentrico, il suo unico scopo è quello di pararsi il culo e non finire in galera.
    Se poi in tutto questo gli c’entra anche di rendere qualche favore (tipo la tentata beatificazione del suo amicuccio Craxi) non credo si tiri indietro.
    Ma il suo scopo principale è il culo ed ovviamente la brama di potere.

    —Alex

  2. Resa casomai da sciogliere un enorme dubbio: come mai gli Italiani in 15 anni non si siano ancora accorti di che pasta sia fatto questo tizio, anzi il perchè lo amino ancora di più.

    —Alex

  3. Secondo me non può solo essere quello…vuole stravolgere tutto, la costituzione è poco meno che cartastraccia…Ovvio che nella sua posizione si è fatto rendere intoccabile dal suo parlamento…Ma non giustifico quello che sta facendo “solo” come brama di potere, penso ci sia ben altro…

    Poi, sul nodo della stupidità del popolo italiano ho impressione che stia cucinando come le lumache…e tra un po’ alzeranno la fiamma…

  4. un pò perchè una volta che ha annusato il potere diretto gli è piaciuto più di quello dietro le quinte, un pò per salvarsi il didietro, cosa che tra parentesi ha ormai abbondantemente realizzato. Piuttosto, adesso i Matteotti (quali? dove?) non rischiano più la pelle, gli basta ridicolizzarli sui media. Qualcuno ha notizia di una qualsiasi trasmissione Raiset in cui Di Pietro, Travaglio, Grillo, Maltese, Santoro, ecc. siano citati senza essere presi per i fondelli? (in modo molto fine, ma comunque presentati in modo da sottintendere che le loro opinioni non contano perchè assolutisti o perchè pieni di odio ecc. ecc.)

  5. aaarrrrgghhhhh… quindici anni che il porello, unto del signore, è sceso in campo per il bene di un paese trascurando i suoi affari che però vanno super bene ciononostante.. uhmmmm…

  6. Sono convinto che il vero potere sia dietro le quinte, ed una volta assaggiato quello difficilmente si torna indietro.

    Su matteotti: la mia idea era di mettere il discorso alla camera, quello del 1925 che sancì l’inizio della dittatura…Non l’ho trovato, ma ho trovato uno spezzone di un gran film sul delitto Matteotti…Oggi non si ammazza più nessuno, non serve ed è demodé…ha perfettamente ragione Zundapp…adesso l’arma più pericolosa sono i media…

    E poi per il nano la politica è un fardello pesante e odioso da portare..l’ha pure detto!

  7. ahi serva Italia di dolore ostello,
    nave senza nocchiero in gran tempesta,
    non donna di province ma bordello.

    Settecento e passa anni fa un tuo conterraneo aveva giá capito tutto.
    E purtroppo non è cambiato niente.

  8. Eh si…padre Dante c’Haveva visto stragiusto!

    Citazione e quiz cinematografico!!! In palio il solito panino col buristo:

    “10 in italiano…ah però! Deve piacerti molto la lingua di padre Dante!”

    “Mah…veramente mi padre se chiama Nando…”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: