Domenica!

Mattinata tipica dresdese…nuvole, fresso assassino, un codice da scrivere ed una natura morta da finire…

Domani comincia la conferenza della società di fisica teteska, ci andrò pochissimo, ma ho comunque due lavori da presentare, e come al mio solito finirò la presentazione mezz’ora prima (se la piglio larga)…il resto lo affido all’improvvisazione. No…non è pigrizia…è semplicemente che se non sono sotto pressione (fortina) queste cose non riesco a farle. Il risultato? Non provando il talk mi affido da sempre all’improvvisazione…detta così mi sembra sempre facile, poi, quando vedo un centinajo di persone che mi guardano, mi sento meno tranquillo… mentre parlo e commento le slide succede nell’ordine:

1) Cazzo…un errore di battitura…vabbeh…mica importa..

2) Ricazzo…ma quella formula pensavo di averla inserita…il passaggio non è chiaro…ok…scrivo e spiego alla lavagna…

3) Ah… la bibliografia…bene…cito a memoria…

4)  Merda! sto andando fuori tempo…e poi…che cazzo ci fa quel grafico in quel posto…

A questo punto il chairman si alza…vuol dire che mancano DUE minutis…ma ce la faccio. Forse…

P.S.

Come mi sia andata sempre bene è uno dei misteri irrisolti della fisica…

6 Risposte

  1. e vuoi mettere che palle uno che arriva sempre preparato e con il materiale a posto? mancherebbe quello stato di tensione che rende tutto più divertente, no?

  2. @zundapp: BenvenIuto! Sisi sono d’accordo con te. Il problema è che la cosa da un po’ è diventata sistematica…ed il tempo in cui preparo le presentazioni diventa sempre più corto. Finirà che non le scriverò nemmeno, e parlerò solo sui grafici…Bisogna essere matti per presentarsi alla DPG con un talk improvvisato…quelli non scherzano…

  3. ahahahah!!
    anch’io mi riduco sempre all’ultimo momento.. ma non presento lavori alla DPG !!!

  4. sai che strazioman fa lo stesso?
    dice che se non e’ sotto pressione non gli viene bene.
    io morirei.

    io all’universita’ ero preparata gia’ una settimana prima dell’orale, sapevo tutto.
    a lavoro, quando intervistavo qualcuno, sapevo vita, morte e miracoli.

    pero’ voi siete piu’ creativi, e’ indubbio.

  5. Pur facendo parte della categoria di quelli con la reputazione di “perfettini” (non capisco assolutamente perchè dia questa impressione!) in realtà non riesco a prepararmi mai per tempo e finisco per terminare le presentazioni 10 minuti prima e poi improvvisare il talk.
    Anzi, i super prerfezionisti che stanno ore a limare, aggiustare, preparera, provare, etc. mi stanno pure allegramente sulla balle!

    —Alex

  6. @stella: Ultimamente lo faccio un po’ con tutto…troppe cose da fare e troppa poca voglia di farle tutte in tempo…finirò come un mio collega di pisa: fa tutto con una settimana di ritardo.

    @valeria: Uhmmm l’ipotesi separati alla nascita continua a trovare conferme…anche se io non so quanto volontariamente mi metta sotto pressione e quanto vi sia costretto da cause contingenti. Comunque si…sotto pressione viene meglio e più veloce.

    @alex: Vedo che la famiglia di quelli “vabbe’ improvviso” non è proprio così piccola…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: