Perché…

punto-interrogativo.jpg

Perché quando scrivo un codice e lo modifico la probabilità di metterci un altro errore è 1?

Perché quando facciamo un’ipotesi sulle nostre particelle anarchiche (grazie stella per la definizione) sistematicamente le simulazioni ce la smentiscono?

Perché tutte le volte che vado verso la fermata del 3, a qualsiasi ora, me lo vedo passare davanti?

E soprattutto…perché è il 19 MARZO e qui sta nevicando da paura?

12 Risposte

  1. Allora sei bravo perchè i miei programmatori (pagati profumatamente) tutte le volte che modificano un codice per rimuovere un errore inevitabilmente ce ne mettono dentro come minimo altri tre.

    —Alex

  2. Eh…ma loro lo fanno di lavoro…è chiaro che devono pure campare…io perdo solo tempo!

  3. Io ho sempre detto che bisogna diffidare invece del codice senza errori: deve essercene uno talmente grave e subdolo che non si fa vedere e poi ti dà una improvvisa martellata sulle sfere!

  4. Guarda…ti dirò effettivamente non hai tutti i torti…comunque occorre distinguere errore ed errore…Io per esempio mi scordo i punti e virgolI…ma sempre eh?

    Poi ci sono quelli pesi…da “floating exception”…
    Una volta ho perso un’ora dietro un baco assurdo…avevo scritto K invece di k…

    P.S.
    L’unico codice scritto e compilato senza errori non ha mai funzionato…esegue, ma non fa quello per cui è stato scritto. Mistero!

  5. E per quelle dimenticanze, se sopporti la cosa, ti consiglio di attivare nel compilatore/interprete quei warning che ti dicono quando mancano: 99 su 100 ti romperanno le palle per niente, ma quell’1%…🙂
    Cmq devo ammettere che programmare mi piace e mi diverte… peccato che lo faccia pochissimo ormai…

  6. Ah…non li conosco…io uso il kwrite quando sono su linux, altrimenti Xcode…ma in uttti e due i casi non mi dice nulla…solo Xcode mi avverte se padello le parentesi…

  7. uhmmm.. non ti bastano le particelle anarchiche, eh??

  8. @stella: si sa…le disgrazie non arriavano mai sole…

  9. non lo dire a me.. si sta scatenando la rivolta generale .. eppure io sono sempre contraria alle maniere forti, convinta che le strumentazioni abbiano una loro sensibilità… che qualcuno abbia fatto una macumba??!

  10. Più che sensibilità la chiamerei propensione a prendere per il CHULO l’utilizzatore…E le mie le hanno addrestrate benissimo…

  11. si chiama legge di Murphy. è la regola su cui il creatore (chiunque sia) ha fondato l’universo

  12. Si…deve essere la stessa regola che segue il moto della fetta da pane imburrata…e che seguono le particelle…quelle bastarde!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: